Un’insegnante ha dato i voti agli alunni usando i meme

Negli Stati Uniti, un’insegnante ha valutato i compiti dei suoi alunni usando dei meme. Ed è diventata subito virale

Nel mondo della scuola se ne sentono delle belle. Soprattutto se gli insegnanti sono giovani, innovativi e pronti a coinvolgere i propri studenti.

Quante volte, quando si era a scuola, non si prestava la dovuta attenzione agli errori fatti nei compiti in classe? Tante, troppe. Diciamo la verità: si guardava il voto e via, poi tutti a casa. Non è di certo però la soluzione migliore: in questi casi, infatti, bisognerebbe cercare di comprendere gli sbagli fatti per poi non ripeterli mai più. E invece no, si sottovalutavano molte cose. Lo sa bene un’insegnante statunitense, Ainee Fatima, che ha deciso di coinvolgere molto di più i suoi studenti. La ragazza è molto giovane, ha 27 anni, ed è anche lei una millennials cresciuta nell’era dell’internet 2.0. E quindi sa cosa fare per ottenere attenzione.

Leggendo i compiti dei suoi alunni e le risposte date alle domande fatte, Fatima si è lasciata prendere dallo sconforto. Come fare per insegnare qualcosa ai ragazzi divertendoli allo stesso tempo? Come catturare la loro attenzione? A un certo punto, l’illuminazione. «Stavo valutando i compiti e ho iniziato a sentirmi davvero frustrata per le risposte che i miei studenti avevano dato. Ho pensato “Vorrei che potessero vedere la mia faccia adesso”. Così ho preso la carta adesiva, ho realizzato un modello veloce sul computer con la faccia di Confused Nick Young e Gordon Ramsay, e li ho stampati!». La professoressa ha messo un video su Twitter in cui spiegava cosa stava facendo ed è diventata immediatamente virale.

Ovviamente i suoi studenti sono stati molto contenti della sua iniziativa. Si sono incuriositi a tal punto che hanno detto di voler altri commenti con i meme, e chi non li ha ricevuti li ha espressamente richiesti. Fatima, infatti, ha spiegato che ovviamente non ha avuto tempo di stampare dei meme per tutti. Ma, visto il successo che ha avuto, adesso sta facendo in modo di accontentare tutti quanti e di far diventare questo il suo metodo di valutazione primario. Includere la cultura pop nel sistema di controllo dei compiti? A quanto pare è non solo possibile, ma anche molto produttivo.

Un’insegnante ha dato i voti agli alunni usando i meme

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti