‘La Caserma’: chi è la recluta Alice Paniccia

La prima puntata del docu-reality ‘La Caserma’ ha svelato al pubblico una parte del cast e tra le reclute c’è Alice Paniccia. Conosciamola meglio.

1 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Ufficio Stampa Daniele Mignardi

Mora e dal piglio deciso, Alice Paniccia è una delle reclute de La Caserma, il docu-reality in onda su Ra2 realizzato in collaborazione con Blu Yazmine. Lo show, che ha subito conquistato il pubblico di giovani e giovanissimi già fan de Il Collegio, è un mix tra adventure game e percorso di formazione che coinvolge sedici ragazzi e sei ragazze fra i 18 e i 23 anni.

Obiettivo del format internazionale (il cui titolo originale è ‘Lads Army’) è mettere alla prova la Generazione Z in condizioni quasi estreme e con abitudini molto lontane dalla quotidianità. Rigore, disciplina e un addestramento militare fatto di esercitazioni costanti sotto la guida di istruttori professionisti sono i principi cardine dell’esperienza tv.

Dalla prima puntata, trasmessa mercoledì 27 gennaio in prima serata, abbiamo conosciuto Alice, ventiduenne di Roma che lavora come istruttrice di yoga. La Paniccia si definisce esuberante e proprio questa caratteristica la aiuta a fare amicizia più con gli uomini che con le donne. Dopo essere stata fidanzata con un ragazzo impegnato nelle forze armate, la giovane romana ha iniziato ad apprezzare l’esercito e la vita militare. Ce la farà?

A pochi giorni dall’inizio del programma, sul suo profilo Instagram (panniuela) si contano già 16,9mila followers ai quali Alice Paniccia racconta la sua passione per lo yoga con una serie di scatti che ne mostrano posizioni quasi acrobatiche. E tra le foto spunta anche un selfie romantico con una lunga e tenerissima dedica.

“Tu mi hai dato luce! – scrive la ventiduenne – mi hai fatta uscire da me e mi hai resa consapevole della persona che non sono, delle paure che non fanno parte di me e di quelle che ancora devo superare. Io, per tutto questo, non ti ringrazierò̀ mai abbastanza, però posso prometterti che ci sarò̀ domani e sempre. Grazie per avermi fatto crollare ogni mia convinzione.”

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti