0, 1, 0, 0, 0, 0, 0 trend

La famiglia di Sordi contro il film sull'attore: "Un'imitazione"

Igor Righetti critica l'interpretazione di Edoardo Pesce nel film 'Permette? Alberto Sordi', che andrà in onda su Rai1 il 24 marzo.

Fonte: ANSA

Andrà in onda il 24 marzo su Rai1 il film Permette? Alberto Sordi, diretto da Luca Manfredi e interpretato da Edoardo Pesce.

Come è facilmente intuibile dal titolo, la pellicola è un omaggio alla vita e alla carriera di Alberto Sordi, ma ancor prima della sua messa in onda è stato già tramortito dalle polemiche (il film era già uscito al cinema, ma solo per tre giorni). I parenti del celebre attore non hanno infatti apprezzato il progetto.

“Quella di Edoardo Pesce è un’imitazione mal riuscita. Una protesi al naso e la parlata romanesca non bastano per diventare Alberto Sordi” dice Igor Righetti, cugino di Alberto, a nome dell’intera famiglia sulle pagine del Corriere.

“Pesce non buca il video, al massimo lo graffia. Noi familiari siamo tutti delusi, peccato: è stata un’occasione persa” continua poi Righetti, che lamenta anche molte inesattezze. “Io che l’ho conosciuto, Sordi non l’ho rivisto: per tutto il film viene ritratto come un cane bastonato”.

“Manca totalmente la sua profonda religiosità – tuona infine Igor – lui era un fervente cattolico, nella sua villa aveva un inginocchiatoio dove si metteva a pregare ogni giorno, in giardino aveva una statua della Madonna. Non puoi ignorare un aspetto così importante della sua vita”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti