La formula vincente per dimagrire: come 'dividere' il piatto

Ecco regole essenziali condivise da un esperto nutrizionista per perdere peso in modo efficace e mantenere la forma desiderata nel tempo

24 Luglio 2023
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

Fonte: 123rf

Perdere peso e mantenere una forma fisica sana può risultare una sfida per molte persone, specialmente con lo stile di vita frenetico e le tentazioni culinarie a cui siamo costantemente esposti. L’obesità è un problema sempre più diffuso, e trovare un modo per trasformare il proprio stile di vita è essenziale per contrastarlo. Un nutrizionista esperto, Guna Bilande, ha condiviso con il magazine Mirror alcune regole fondamentali per perdere peso in modo efficace e, soprattutto, per mantenerlo nel tempo.

Le regole per rimanere magri, come dividere le porzioni nello stesso piatto

Una delle principali linee guida suggerite da Guna è preparare un “piatto alimentare sano” per ogni pasto. La formula vincente consiste nel suddividere il piatto in tre parti:

  • il 25% dovrebbe essere composto da proteine magre,
  • il 50% da verdure
  • e il restante 25% da carboidrati complessi come patate, riso o pasta.

Le proteine magre, come pollo, salmone o uova, sono fondamentali per costruire e riparare i muscoli e contribuiscono a prolungare il senso di sazietà, facilitando così la perdita di grasso.

Gli altri consigli per restare magri

Un altro prezioso suggerimento di Guna riguarda la preparazione dei pasti. Preparare porzioni extra permette di confezionare gli avanzi e conservarli in frigorifero o freezer per un altro pasto. Questo evita di ricorrere a cibi “convenienti”, spesso carichi di sale e zucchero, quando si è affamati e si è di fretta.

Un approccio più lento durante i pasti è il terzo consiglio di Guna per controllare l’apporto calorico. Masticare accuratamente e prendere morsi più piccoli favorisce il riconoscimento del momento in cui si è soddisfatti, riducendo così il rischio di eccessi alimentari. Questo consiglio è particolarmente rilevante per chi ha subito interventi chirurgici, poiché il corpo può avere difficoltà a tollerare grandi quantità di cibo.

Mantenersi idratati è poi cruciale per ridurre il senso di fame. Guna consiglia di bere un bicchiere d’acqua quando si avverte fame, poiché spesso questa sensazione può essere confusa con la sete. L’assunzione adeguata di proteine nella dieta aiuta inoltre a prolungare il senso di sazietà e a evitare il desiderio di spuntini eccessivi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti