0, 0, 5, 3, 0, 1, 0 trend

Perchè si dice beccamorto?

Perchè si dice beccamorto? L'origine del nome è piuttosto curiosa e affonda le sue radici nel Medioevo

Fonte: flickr

Perchè si dice beccamorto?
L’origine della parola è curiosa ed incerta ma con molta probabilità affonda le sue origini nel Medioevo.
L’etimologia del nome non lascia spazio ad equivoci: beccare, cioè mordere, il morto.
Certo, oggi suona piuttosto inquietante l’idea di mordere un cadavere, ma bisogna considerare che anticamente non esistevano altri modi per accertare il decesso.

Dunque un fortunato, inizialmente il medico condotto, seguiva la prassi di mordere l‘alluce del piede del defunto provocando un dolore che, se fosse stato ancora vivo, lo avrebbe fatto urlare o almeno muovere!
Questa figura assume sempre maggiore importanza fino a diventare un vero e proprio mestiere.
Da qui nasce inoltre l’usanza, popolare e volgare, di chiamare il medico con il nome di beccamorto.

Il beccamorto, o becchino è colui che si occupa della preparazione del cadavere e della sua sepoltura.
Ma allora perché la sua figura si sviluppa solo nel Medioevo?
Perché è nel Medioevo che si diffonde l’usanza singolare ma assolutamente efficace di fingersi morti per scappare dai creditori!

Poiché nella maggior parte dei casi erano le banche il principale bersaglio di questa strategia, e poiché avevano tutto l’interesse ad eliminare il problema, si ingegnarono fino a trovare una soluzione altrettanto efficace…
Idearono la figura dell’ ispettore, incaricato di controllare se il debitore fosse realmente morto.
Non avendo conoscenze mediche, un metodo molto efficace era quello di mordere l’alluce del defunto!

Da qui nascerebbe inoltre l’abitudine di collocare il cartellino con i dati del defunto e le cause della morte proprio sull’alluce.
Perciò se prima il termine veniva associato ai medici, nel Medioevo il beccamorto diviene una professione vera e propria!
Chiaramente la professione si è evoluta con il tempo e continuerà ad evolversi.
Del resto, è una figura necessaria finché l’uomo esisterà sulla Terra.

Nel futuro forse a sparire saranno le casse da morto, lasciando spazio a sudari econfriendly
Associato a superstizioni, leggende e sfortuna, il termine beccamorto non è l’unica parola ad avere origini curiose.
Un’altra espressione curiosa, di tradizione cattolica, è la camera ardente.
Perché si chiama così il luogo in cui il defunto viene lasciato prima della sepoltura?
Infine, tutti gli scaramantici e non possono consultare il vademecum della fortuna e della sfortuna per non correre rischi!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti