Sta per arrivare una serie tv sui misteri di Calciopoli

Luca Barbareschi ha annunciato l'arrivo su Sky di una serie tv sullo scandalo Calciopoli

In Italia il calcio è l’argomento più “caldo” del lunedì mattina (e non solo). Non sorprende, quindi, che qualcuno abbia deciso di farci una serie tv.

Nello specifico, sembra che sia in arrivo una serie televisiva su Calciopoli, lo scandalo che ha investito il calcio italiano nel 2006. Ad annunciarlo è stato Luca Barbareschi a ‘La Verità’ e la notizia ha già scatenato la pronta reazione dell’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi.

Barbareschi ha dichiarato: « Si fa la serie tv su Calciopoli? Sì, per Sky, sarà pronta tra un anno. Ma non sarà su Luciano Moggi, scudetti e partite comprate, come la volevo. Sarà sui procuratori. Le società incombono, la Fiat e non solo. Mi accontento. Siamo un Paese che non vuole diventare adulto».

L’annuncio di Luca Barbareschi sull’arrivo in tv di una serie sullo scandalo che ha colpito il calcio italiano nel 2006 è stato commentato da Luciano Moggi su ‘Leggo’: «Bah. A me non sembra una grande idea. Anzi, Barbareschi dovrà prestare la massima attenzione alla sceneggiatura della trama perché ci sono delle sentenze che vanno rispettate».

E ancora: «Non si possono raccontare cose diverse dalla realtà. Bisogna conoscere attentamente quello che è accaduto, i fatti e le sentenze soprattutto. Ci sono richieste di risarcimento ancora vive oggi e non vorrei che questa fiction diventasse un terreno minato per chi la realizza».

La società maggiormente colpita dalla giustizia sportiva in seguito allo scandalo Calciopoli fu la Juventus, che scese d’ufficio per la prima volta nella sua storia in Serie B (con un’ulteriore penalizzazione di 9 punti nella classifica del campionato cadetto 2006-2007). Alla società bianconera furono inoltre revocati gli scudetti vinti nelle stagioni 2004/2005 e 2005/2006.

Il ritorno matematico in Serie A della Juventus avvenne poi il 19 maggio 2007, in seguito alla vittoria per 5-1 in trasferta sul campo dell’Arezzo nella quartultima giornata del campionato di Serie B 2006/2007.

Tra le squadre di Serie A, furono inflitte penalizzazioni di varie entità anche a Fiorentina, Milan e Lazio, da scontare in parte nel campionato di Serie A 2005-2006 e in parte in quello seguente. Nonostante i punti di penalizzazione ricevuti, il Milan riuscì a qualificarsi, attraverso lo step dei preliminari, all’edizione della Champions League 2006/2007, poi vinta proprio dalla squadra rossonera.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti