Tutte le volte che le star hanno cantato a sorpresa per strada

L'ultima in ordine di tempo è stata l'esibizione di Justin Bieber a Londra, ma sono tantissime le star che si sono esibite a sorpresa in strada

Fateci caso quando sentite qualcuno di particolarmente talentuoso suonare per strada, perché magari sotto mentite spoglie potrebbe celarsi una star.

Chissà cosa hanno pensato coloro che sono passati nei pressi di Buckingham Palace quando, invece di un avvistamento reale, hanno trovato un innamoratissimo Justin Bieber intento a fare una dolcissima serenata?  La fortunata destinataria è Hailey Baldwin modella americana nipote dell’attore Alec, che è da pochissimo (forse) è diventata sua moglie. Una scena che ha fatto scalpore e che è destinata ad entrare nell’immaginario di ogni romantico degno di questo nome. E ad alzare l’asticella delle aspettative per quanto riguarda le dichiarazioni d’amore.

Non è la prima volta, però, che delle star suonano per strada in mezzo alla gente.

Tra i più assidui musicisti di strada famosi ci sono gli U2, una delle loro ultime sortite è stata quella nella Grand Central Station di New York dove hanno suonato il primo brano travestiti. Ma non era la prima volta, anzi si potrebbe dire che sono degli habitué. Sempre nella metropolitana, ad esempio, si sono esibiti a Berlino. La loro prima volta in mezzo al pubblico è molto famosa ed è avvenuta nel 1987 a Los Angeles quando suonarono sul tetto di un negozio di liquori, e poi hanno ripetuto l’esperienza molti anni dopo (nel 2009) su quello della BBC a Londra.

Ritorniamo negli anni Ottanta quando un altro pezzo da novanta della storia della musica suona per strada a Copenhagen: si tratta di Bruce Springsteen. Ma i casi sono tantissimi, di alcuni si è reso protagonista anche Steven Tyler, il cantante degli Aerosmith. In uno di questi, avvenuto ad Helsinki in Finlandia, ha suonato un pezzo del ’73 “Dream on”, ma a fermarsi sono stati in pochi. Molto più famosa, invece, la volta in cui nel 2015 in Russia ha incontrato un artista di strada che stava suonando “I don’t want to miss a Thing” e si è aggiunto alla performance. Stessa cosa l’ha fatta Eddie Vedder, leader dei Pearl Jam, fuori dallo stadio dei Chicago Cubs quando nel 2017 ha suonato la sua chitarra accompagnato da un batterista.

Dobbiamo tornare indietro nel tempo, agli anni Settanta, invece per parlare di quella volta in cui Neil Young ha suonato per strada con il suo banjo a Glasgow vicino alla stazione dei treni.

Dalla pratica di esibirsi per strada non si è tirata indietro neppure Miley Cyrus che nel 2017 insieme all’attore Jimmy Fallon ha intonato in metropolitana a New York “Jolene” di Dolly Parton. La voce inconfondibile l’ha decisamente tradita, nonostante si fosse camuffata con una lunga chioma scura e occhiali. Sempre in compagnia del comico e nella stessa location, anche l’esibizione di Christina Aguilera e dei Maroon 5.

In Italia a fare la stessa cosa è stata Elisa che ha suonato in incognito nella metro di Milano. E c’è da dire che la metropolitana piace parecchio, perché è stata teatro di esibizioni di talenti di tutto il mondo: da Sting a Marco Mengoni, fino a Morgan, ma non sempre con il riscontro di pubblico immaginato.

Non ci resta che aguzzare la vista, ma soprattutto le orecchie.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti