Su Disney+ la docuserie con il dietro le quinte di ‘Frozen II’

Dal 26 giugno la piattaforma streaming di Disney rende disponibile in tutto il mondo ‘Frozen II: Dietro le quinte’, docuserie dedicata al backstage.

24 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Arriva su Disney+, la piattaforma dei contenuti in streaming targata Disney, un nuovo (e attesissimo) contenuto. Dal 26 giugno, infatti, viene resa disponibile il tutto il mondo la docuserie Frozen II: Dietro le quinte, che racconta la nascita e la lavorazione dell’amato film d’animazione. Introdotta dal trailer ufficiale da poco pubblicato online, la serie esce a meno di un anno dalla pellicola che costituisce il secondo capitolo della saga con Elsa e Anna.

Il team creativo che ha firmato Frozen II – Il Segreto di Arendelle apre le porte degli studi in cui è nato il lungometraggio e in sei episodi ne racconta tutti i segreti. È la prima volta che le telecamere possono testimoniare così nel dettaglio la lavorazione di un film Disney, tra idee, sfide e progressi ma anche momenti di difficoltà superati con intuizione e creatività non comuni.

La docuserie è anche un prezioso documento delle tante professionalità coinvolte negli studi fondati da Walt Disney, destinato a grandi e piccoli. Uscito nelle sale italiane il 27 novembre 2019, Frozen II ha visto impegnato anche Steve Goldberg, vero e proprio veterano dell’animazione digitale con venticinque anni di attività in casa Disney.

E la versione italiana ha coinvolto alcuni dei nomi più importanti della scena italiana: Serena Rossi ha dato ancora una volta voce alla principessa Anna mentre Serena Autieri è tornata a interpretare Elsa. L’attore e regista Enrico Brignano, poi, ha prestato la voce all’indimenticabile personaggio di Olaf e il cantautore, leader dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi ha cantato il nuovo brano Nell’ignoto (Into the Uknown) nei titoli di coda.

Ora, grazie alla docuserie il pubblico può scoprire di più sulle attività di filmmakers, artisti, compositori e cast alle prese con uno dei maggiori film animati di tutti i tempi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti