7 segreti per prenotare voli più economici: trucchi del mestiere

Svelati i segreti degli agenti di viaggio per prenotare un volo a prezzi economici: è possibile ma bisogna seguire questi escamotage

Le vacanze si avvicinano e se state già scalpitando sulla tastiera davanti il vostro computer per accaparrarvi i biglietti aerei più convenienti, vi farà piacere sapere che esistono una serie di accortezze che agenti di viaggio, esperti di prenotazioni e concierge utilizzano normalmente per ottenere sconti vantaggiosi e accontentare i loro clienti.

La rivista Travel + Leisure, infatti, ha riportato i trucchetti del mestiere sconosciuti alla maggior parte dei viaggiatori fai-da-te che cercano di organizzare viaggi da soli senza rivolgersi alle agenzie di viaggio nell’ottica di contenere, per quanto possibile, le spese (sapete cosa potete avere gratis in aereo?). Oltre alla navigazione in incognito così da non lasciar traccia delle proprie ricerche, gli esperti del settore sono soliti proporre ai loro clienti voli meno turistici su cui applicare le cosiddette “consolidator fares”, ovvero delle tariffe agevolate per tratte meno popolari… Una sorta di incentivo per “negoziare contratti annuali, stabilire obiettivi di fatturato”, si apprende dalla rivista.

Un altro trucchetto consiste nel cercare i biglietti aerei all’inizio della settimana, in particolare martedì e mercoledì, rispetto al weekend quando gli utenti in genere hanno più tempo libero, sono più rilassati e quindi anche disposti a spendere un po’ di più. A Insider un agente di una società di viaggi di lusso di New York ha fatto sapere: “L’inizio di ogni settimana, in anticipo, è la soluzione migliore per la ricerca di biglietti a basso prezzo”. Inoltre è buona norma non aspettare l’ultimo momento per prenotare, ma muoversi, almeno per il periodo estivo, con un anticipo di 21-28 giorni, altrimenti si rischia di trovare biglietti a costi molto superiori.

Gli agenti di viaggio tengono conto anche dei costi extra che ogni compagnia aerea applica per i bagagli da imbarcare, la possibilità di cancellare o modificare il biglietto, per il servizio di WiFi o la scelta del posto: le restrizioni (attenzione se andate a Dubai, potreste essere arrestati per molto poco) e i costi nascosti possono giocare un brutto scherzo ai passeggeri meno attenti, dunque il consiglio è quello di avere una visione chiara anche di questo aspetto una volta che si decide di prenotare un volo.

È poi buona norma preferire direttamente il sito della compagnia aerea piuttosto che i siti che comparano i voli: “A volte le compagnie aeree offrono voli in coincidenza che prevedono un accordo di codeshare che non appare quando si effettuano ricerche su siti di comparazione di voli” ha osservato sempre ad Insider l’amministratore delegato di Tourist England Freddie Julius. Infine è sempre meglio, quando si progetta un viaggio, prenotare un pacchetto completo, ad esempio volo + hotel + auto a noleggio, anziché prenotarli separatamente.

L’ultima chicca per ottenere biglietti a prezzi agevolati è per i viaggiatori più coraggiosi e più leggeri in termini di bagagli: se non avete bisogno di imbarcarli, prediligete l’acquisto di biglietti “open jaw”, ovvero ticket di andata e ritorno in cui si lascia un aeroporto diverso da quello in cui si è atterrati (a proposito, guardate cosa combina questo addetto ai bagagli sulla pista di volo), potreste risparmiare parecchio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti