Acqua dei ceci, il trucco in cucina che i vegani dovrebbero usare

L'acqua dei ceci, o acquafaba, ha delle incredibili caratteristiche che la rendono simile all'albume dell'uovo: ecco come sfruttarla nella cucina veg

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Se siete vegani, sarete forse anche convinti che gran parte dei dolci tradizionali siano lontani dalle vostre abitudini alimentari, in quanto a base di uova e latticini: in realtà non è così, perchè la cucina e la natura ci riservano sorprese inaspettate e inediti “duplicati” di prodotti di origine animale.

Sapevate ad esempio che l’albume dell’uovo può essere facilmente sostituito dall’acqua di cottura o di governo dei ceci, chiamata anche acquafaba? Grazie alle saponine, sostanze contenute naturalmente nei legumi che si disperdono nell’acqua, il liquido di cottura di ceci, fagioli e affini ha delle caratteristiche molto simili all’albume dell’uovo e può essere quindi montato a neve, facendo da base per una serie di preparazioni dolci fra cui spicca la meringa.

L’acquafaba può essere quindi recuperata anche dai legumi in barattolo, fate però attenzione: meglio scegliere quelli in vetro, per evitare che ci siano sostanze provenienti dal metallo della lattina. Attenzione anche se soffrite di colon irritabile o avete in generale un intestino sensibile: le saponine fanno parte di quegli  “anti-nutrienti” che potrebbero farvi venire mal di pancia.

Per preparare le meringhe vegane, dovete versare l’acquafaba ben fredda, circa 150 ml, in una ciotola e montarla a neve con le fruste, aggiungendo in un secondo tempo, quando sarà già soda, 165 gr di zucchero di canna sottile (ecco tutte le differenze). Quando il composto è ben lucido, sodo e liscio, potete andare a formare le vostre meringhe sulla teglia, che poi infornerete per 90 minuti a 100 gradi.

E a proposito di sostituzioni vegane, ci sono altri trucchi per ottenere sapori e consistenze di origine animale… senza prodotti di origine animale: ad esempio, al posto del burro nei lievitati si può usare l’avocado schiacciato, mentre per dare sapore di formaggio è possibile utilizzare il lievito alimentare. I datteri ammollati con acqua e limone e poi frullati possono tranquillamente sostituire il dolcificante ed infine per la panna montata si può utilizzare, con gli stessi risultati, il latte di cocco!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti