Chi sono Angelo e Antonio, protagonisti di Riccanza 3

Angelo e Antonio sono due cugini di Gela, tra i protagonisti della terza stagione di “Riccanza”, docu-reality in onda su MTV Italia.

Da Gela a Milano, i cugini Angelo e Antonio sono tra i protagonisti annunciati della terza stagione di “Riccanza”, in onda su MTV Italia.

Torna in onda il docu-reality sulla vita dei rampolli italiani. Figli e figlie di ricchi imprenditori, che navigano nel lusso sfrenato e provano a cercare il proprio posto nel mondo, gestendo un cognome importante. “Riccanza” è il programma che ha lanciato pochi anni fa Elettra Lamborghini, ad oggi un vero e proprio fenomeno globale.

Angelo e Antonio hanno rispettivamente 25 e 24 anni. Sono cugini, entrambi passati da Gela a Milano. Il più grande dei due ha vissuto per cinque anni in Lombardia, studiando Ingegneria Elettrica, per poi tornare a casa in Sicilia, avviando un’attività. Ha creato un’etichetta discografica, ma soprattutto uno studio di registrazione in casa sua. Ormai da un anno questo è il suo mondo.

Antonio è invece ancora uno studente. Per il suo futuro ha scelto la facoltà di Marketing e Relazioni Pubbliche. A differenza di Angelo, lui sembra un po’ meno legato alla propria terra. L’ama ovviamente ma preferisce di gran lunga Milano, soprattutto per le opportunità che sa offrire una grande città. Per il momento si concentra su studio, divertimento e palestra. Quello del fisico è un vero e proprio chiodo fisso per lui: “Mi piace andare in palestra e curare l’alimentazione. Quando hai il fisico, hai tutto. Ti senti bene e puoi fare qualsiasi cosa”.

Angelo è ormai un vero e proprio imprenditore, lavorando anche alla gigantesca villa realizzata da suo nonno, che alle spalle vanta un teatro (in stile antico) da 2mila posti. Non manca però il tempo per divertirsi. Adora l’avventura e si cimenta in qualunque cosa. Spende i propri soldi in cibo e viaggi, per sua stessa ammissione, con al fianco Marika, la sua fidanzata.

Suo cugino è invece un vero latin lover, un ‘animale da discoteca’. In una relazione riesce a resistere al massimo qualche mese, poi sente il bisogno di cambiare: “La pasta al sugo va bene una volta…”. I due ammettono d’essere molto diversi, anche se questo non gli impedisce d’avere un ottimo rapporto. L’unica cosa sulla quale sembra andare d’accordo è sulla definizione di ‘riccanza’, che vuol dire principalmente libertà di fare ciò che si vuole.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti