Chi è Sonia Bergamasco, alias Livia di Montalbano

Livia è la fidanzata di Montalbano. Appare da subito sia nel romanzo che nella serie televisiva tratta dall'opera

Fonte: Instagram

Livia è la fidanzata di Montalbano. Appare da subito sia nel romanzo che nella serie televisiva tratta dall’opera. Ha avuto tre interpreti femminili. Fino al 2011 è stata l’austriaca Katharina Bohm ad indossare i panni della compagna del commissario. Per la sola nona stagione toccò a Lina Perned. Nel 2016 è stata scelta invece Sonia Bergamasco.

Nata il 16 gennaio del 1966 a Milano, l’attrice Sonia Bergamasco ha calcato per tanti anni i palcoscenici di tutta Italia. Dapprima però si diploma in pianoforte al conservatorio Giuseppe Verdi e in recitazione presso la scuola del Piccolo Teatro di Milano. Il suo debutto è di tutto prestigio. Infatti, è diretta in Arlecchino da Giorgio Strehler. Lavora poi con Massimo Castri, Glauco Mori e Theodoros Terzopoulos. Interpreta la Fatina nell’ultima versione televisiva del Pinocchio di Carmelo Bene.

Premio Duse

La passione per la musica e quella per la recitazione divengono un tutt’uno negli spettacoli da lei ideati e diretti. Dal 2001, infatti, inscena piecè scritte da lei stessa. Nel 2014 le viene conferito il Premio Duse. Ottiene molti consensi con “Il ballo”, opera tratta da un racconto della scrittrice francese Irene Nemirovsky.

Tuttavia già nel 1994 lavora anche al cinema. Debutta, infatti, in “D’estate“, cortometraggio di Silvio Soldini. Viene selezionata poi da Giuseppe Bertolucci che la vuole nel cast di “L’amore probabilmente”(2004). Nello stesso anno la pellicola viene presentata alla Mostra di Venezia. Appena tre anni dopo porta a casa un Nastro d’Argento come protagonista in “La meglio gioventù” del regista Marco Tullio Giordana. Nel 2006 è diretta dal cantautore Franco Battiato in Musikanten, nel 2009 da Giuseppe Piccioni in Giulia non esce la sera, mentre nel 2012 è nel cast di “Io e te” di Bernardo Bertolucci. 

Il commissario Montalbano

Il debutto televisivo viene consacrato dal Premio Flaiano. Infatti, è presente nella pellicola televisiva De Gasperi, l’uomo della speranza (2005) e per questa interpretazione ottiene il riconoscimento. Il successo sul piccolo schermo arriva però con “Tutti pazzi per amore“. Inoltre, ha preso parte al film Quo Vado di Checco Zalone, record al botteghino.

Insomma prima di prendere parte al Commissario Montalbano nei panni della fidanzata del protagonista, Sonia Bergamasco ha recitato sia al cinema che a teatro, raccogliendo consensi d’ogni genere. Se si è desiderosi di rivederla in tv basta attendere poco. La serie televisiva più amata dagli italiani sta per tornare.

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti