Come combattere le allergie di primavera con i rimedi naturali

Per combattere le allergie si può ricorrere ad alcuni rimedi naturali che contrastano l'azione dell'istamina

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: flickr

Combattere le allergie battendo sul tempo i pollini di primavera è la soluzione migliore per evitare i fastidiosi sintomi infiammatori. Nei casi più lievi le allergie si manifestano con starnuti e naso che cola, mal di gola, occhi arrossati che lacrimano, naso e occhi che danno prurito. Spesso però la loro presenza è più devastante e si presentano con attacchi d’asma, dermatiti, fastidiose congiuntiviti che riducono lo svolgimento delle attività quotidiane.

L’unica terapia di prevenzione in grado di contrastare l’evoluzioni delle allergie è il vaccino, altrimenti si può ricorrere alla somministrazione di medicinali cortisonici, antistaminici. Se non si gradiscono i medicinali, ci sono alcuni rimedi naturali capaci di apportare benefici, alleviare i disturbi ed evitare il sorgere di crisi allergiche. Per combattere le allergie di primavera occore conoscere il calendario dei pollini.

Il periodo di pollinazione delle graminacee è fino a luglio e in alcune zone fino a settembre; la betulla sino a maggio e in alcune zone (dipende dal clima) fino a giugno; la paritaria sino a luglio, nelle regioni con temperature più rigide la pollinazione è fino ad agosto, poi a settembre e ottobre; le composite crescono selvatiche nei prati da giugno a settembre; l’artemisia e l’ambrosia da agosto fino a ottobre. Dopo essersi sottoposti alle prove allergiche e aver evidenziato qual è l’elemento portatore dei fastidiosi sintomi, si ricorre ai ripari. Se non si vuole combattere le allergie con i farmaci, ci si può affidare ai rimedi naturali.

Il Ribes Nero o Ribes Nigrum, è un ottimo antinfiammatorio con funzioni antistaminiche. Viene somministrato in gocce da prendere in poca quantità di acqua più volte al giorno. La dose consigliata è 40-50 gocce al mattino e altrettante gocce al pomeriggio. Per combattere le allergie primaverili si consiglia di iniziare a prendere il Ribes Nero già nel mese di dicembre. Le allergie si combattono anche a tavola. Infatti nella dieta di un soggetto allergico non dovrebbero mancare la vitamina C, gli Omega3, i flavonoidi: campo libero al consumo di peperoni, pomodori, agrumi, fragole, kiwi, carote, mele, lattuga, cavoli, broccoli, legumi, banane, spinaci, salmone e noci (per gli Omega 3), quindi finocchio, echinacea e zenzero.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti