Come sbirciare gli stati di WhatsApp senza essere scoperti

C'è un sistema semplice (e soprattutto reversibile) per diventare "invisibili" su WhatsApp

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Gli stati di WhatsApp sono simili alle storie di Instagram (dove ci sono grandi novità): si può condividere una foto o un breve video e i nostri contatti se ne accorgeranno perchè intorno alla nostra foto profilo si accende un cerchietto colorato.

Un modo come un altro per condividere pensieri e stati d’animo con i nostri contatti, che di solito su WhatsApp sono molto più numerosi che su altri social: a differenza però di un post social, questi stati funzionano in tutto e per tutto come le storie di Instagram e chi li ha pubblicati sa precisamente chi li visualizza, perchè riceve una notifica che gli elenca tutte le visualizzazioni in tempo reale.

Cosa fare allora se si vuole dare un’occhiatina ad uno stato di WhatsApp che ci interessa senza essere “visti” dalla persona che lo ha pubblicato? Si può fare, basta saper usare le molte funzioni che l’app di messaggistica ci mette a disposizione!

Come probabilmente molti di coloro che usano abitualmente WhatsApp sanno, c’è un sistema per disabilitare la visualizzazione dei messaggi e degli stati delle chat: possiamo fare in modo che le persone con le quali stiamo interagendo non sappiano se siamo entrati in chat e se abbiamo effettivamente letto quello che hanno scritto. Si chiama “conferma di lettura” ed è facilmente attivabile e disattivabile dalle impostazioni Privacy sul vostro smartphone.

La bella notizia è che disattivando la conferma di lettura si possono anche vedere gli stati altrui senza che questi lo sappiano: la brutta è che la cosa è reciproca, cioè voi non vedrete le notifiche di chi visualizza i vostri stati e nemmeno le conferme di lettura nelle vostre chat.

L’opzione è comunque modificabile molto velocemente, quindi è sempre possibile disattivarla e poi riattivarla subito dopo. Se invece siete interessati a tutelare la vostra privacy, sappiate che recentemente su Whatsapp è possibile anche creare delle black list, liste di contatti a cui impedire di visualizzare i vostri accessi e i vostri stati.

 

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti