0, 0, 0, 0, 0, 0, 1 trend

Dieta, questa è la torta meno calorica del mondo: come farla

La Raindrop cake – o torta d’acqua – ha pochissime calorie (e il nome dice tutto): ecco come preparare il dolce spettacolare

Immaginate una goccia di rugiada, perfettamente tonda e trasparente, adagiata dolcemente su una foglia umida di un verde brillante… Bene, ora immaginate quella goccia molto più grande, adagiata invece su un piatto di portata e con un cucchiaino vicino: ecco a voi la “Raindrop cake”, nome originale Mizu Shingen Mochi, ma conosciuta anche come torta d’acqua.

Il colpo d’occhio è incredibilmente spettacolare ma dopo l’estasi ricevuta dagli occhi, il nostro cervello inizia a pensare come sia possibile che sia effettivamente un dolce e soprattutto come si prepara.

La Raindrop cake ha spopolato negli States qualche anno fa varcando il confine del Sol Levante grazie allo chef newyorchese Darren Wong che la vede a circa 8 dollari. Gli ingredienti sono pochissimi, ma bisogna avere fortuna – o meglio tecnica – affinché il risultato sia quanto meno avvicinabile all’originale.

Secondo la ricetta dello chef Giuseppe Caliri apparsa su Cucinaperte.it, abbiamo bisogno di 500 ml di acqua, 1 gr di agar agar – un gelificante di origine vegetale simile alla colla di pesce -, dello sciroppo di zucchero di canna e della farina di soia tostata per arricchire il gusto particolarmente tenue (se non insapore) della torta d’acqua.

I passaggi sono pochi ma vanno eseguiti con la massima attenzione: dobbiamo versare l’acqua e l’agar agar in un pentolino e mescolare ogni tanto fino a che non giunge ad ebollizione. Come inizia a bollire, togliamo la pentola dal fuoco, aspettiamo un paio di minuti perché si raffreddi e poi versiamo il composto in stampi semisferici da 8 cm. Il passo successivo è lasciare il tutto in frigorifero per almeno 1 ora affinché il composto si rapprenda.

Dopo questo lasso di tempo, basterà togliere dal frigo e adagiare su un piatto, servendo con sciroppo di zucchero di canna e farina di soia tostata e il gioco è fatto! La versione base può essere resa più instagrammabile aggiungendo coloranti alimentari o frutta.

Considerati gli ingredienti, anche chi è a dieta ferrea può mangiare la torta d’acqua: le calorie non sono pari a zero ma restano comunque incredibilmente basse.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti