Chi è Fabrizio Colica, concorrente di Pechino Express 2018

Fabrizio Colica, nato a Roma nel 1991, fa parte della squadra Le Coliche di Pechino Express 2018

Fabrizio Colica, nato a Roma nel 1991, fa parte della squadra Le Coliche di Pechino Express 2018.

L’attore romano Fabrizio Colica prenderà parte alla settima edizione di Pechino Express. Impossibile ormai non considerare i fenomeni del web tra i vip, di conseguenza il game show condotto da Costantino Della Gherardesca ha voluto sia lui che suo fratello Claudio nel cast.

Otto concorrenti in totale, pronti a mettersi alla prova in un viaggio avventuroso in Africa, dal Marocco al Sudafrica, passando per al Tanzania. Inizialmente la loro presenza non era prevista, con la produzione che li ha aggiunti al cast dopo l’esclusione di Eleonora Brigliadori e suo figlio, dato il pesante attacco a Nadia Toffa sul web.

Fratelli e colleghi, in grado di trasformare una passione ben radicata in una professione. Se Claudio Colica ha scelto di laurearsi in Comunicazione pubblica e d’impresa, il percorso seguito da Fabrizio è interamente artistico. Ha infatti studiato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia.

È lui il vero attore del duo, come spiegato da suo fratello, con il quale è esploso su YouTube, per poi approdare su Facebook e Instagram, ma soprattutto in televisione. Dal progetto Stone Face a Vegan Chronicles, fino alla nascita del marchio Le Coliche.

È questo il nome dietro il quale si celano le produzioni dei loro migliori filmati, come ad esempio la parodia di Piero e Alberto Angela. Il vero esordio televisivo è giunto con Sorci Verdi, in seconda serata su Rai 2, al fianco del conduttore d’eccezione J-Ax. La grande opportunità gli è stata data però da Pechino Express 2018. Dal pubblico dei social a quello televisivo, i due fratelli avranno modo di farsi conoscere. Un punto di svolta dunque dopo i milioni di visualizzazioni accumulati.

Entrambi si dicono attratti dall’idea d’essere isolati dal mondo, lasciando il proprio smartphone a casa. Fabrizio è però particolarmente preoccupato dalla lingua, non parlando arabo o francese. Ammette poi d’essere molto pigro, di conseguenza non si sta preparando in alcun modo alla partenza, sul fronte fisico: “Dell’Africa mi attirano cultura, tradizioni e cucina. Da questo viaggio però mi aspetto d’arrivare ad avere maggior conoscenza di me e di mio fratello”.

Fabrizio Colica, Pechino Express 2018

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti