Flavio Insinna: "Il campione Massimo? È uscito dalla mitologia"

Ormai ex campione de ‘L’Eredità’, Massimo Cannoletta è ormai volto amato di casa Rai: domenica 27 dicembre è stato ospite di Francesca Fialdini.

28 Dicembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Per tutti è il super campione de ‘L’Eredità’, che ha messo a segno una serie di record durante la sua avventura di oltre un mese e mezzo nel quiz di Rai1. Massimo Cannoletta, leccese, è entrato nelle simpatie del pubblico che ogni giorno inonda i suoi post social facendo sentire il proprio affetto. E anche la sua mancanza nel preserale di Flavio Insinna.

Ma il divulgatore non è certo sparito dal piccolo schermo e domenica 27 dicembre è stato ospite del pomeridiano ‘Da noi… a ruota libera’ condotto da Francesca Fialdini. La conduttrice lo ha accolto con entusiasmo e simpatia, e Massimo ha regalato sorrisi e qualche lacrima. “Finalmente senza Flavio! – ha esordito Cannoletta, facendo riferimento all’abitudine del presentatore a lasciar cadere i complimenti che lo riguardano – così posso parlare bene di lui”.

Flavio è un essere umano straordinario – ha continuato – ha una cultura immensa anche se non lo lascia vedere.” D’accordo con lui anche Fialdini, che guardando in camera annuisce dicendo “noi lo sappiamo”. E ancora, Massimo ha spiegato quanto il conduttore sia stato importante nel suo percorso tv: “Mi ha consentito di sentirmi rilassato per potermi concentrare, devo ringraziarlo.”

Quindi, il campione dei record ha spiegato la discussa scelta di sbagliare una risposta per agevolare un altro concorrente e soprattutto la sua decisione di lasciare il gioco. “Ho sentito che avevo dato a ‘L’Eredità’ tutto quello che potevo dare, che si era concluso un ciclo. E poi non mi sembrava giusto togliere il posto ad altri concorrenti che ci tengono a giocare.

Sono tornato a casa il 24 dicembre, quindi ho fatto solo un piccolo presepe – scherza ricordando il saluto al Triello – La mia famiglia mi ha sempre sostenuto: dopo due mesi è stata felicissima di rivedermi.” A chi lo critica, invece, risponde citando I Promessi Sposi: “Omnia munda mundis, ovvero agli occhi dei puri ogni gesto è puro.

Infine, la sorpresa di Flavio Insinna entrato in studio: “Massimo è un artista – ha commentato – è uscito dalla mitologia greca!”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti