Formiche, come tenerle lontane dal balcone? Il trucco del caffè

Avete problemi ad eliminare le formiche in casa e in balcone? Il caffè è un rimedio naturale davvero efficace, ecco come usarlo

27 Marzo 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Temete che con l’arrivo del primo caldo facciano capolino in cucina e sul balcone le tanto odiate formiche? Esistono parecchi metodi per tenerle lontane, soprattutto prodotti chimici molto potenti che, sì, risolveranno il problema ma a discapito della nostra salute. Per fortuna, possiamo contare su moltissimi rimedi 100% green la cui efficacia è comprovata dall’esperienza.

In pochi sanno, infatti, che le formiche non sopportano gli odori forti e se vanno matte per lo zucchero, ripugnano invece il sale, la menta, l’aroma del peperoncino (sai perché è così piccante? La curiosità che forse non conosci), della paprika, ma anche del caffè.

Proprio quest’ultimo, per esempio, rappresenta una vera e propria criptonite per l’esercito di soldatini alla ricerca di briciole ovunque. I fondi del caffè, il cui odore acre destabilizzerà le formiche, vanno utilizzati all’esterno, in veranda o in balcone, per spezzare la processione e ostacolare il loro percorso. In questo senso, le formiche saranno disorientate e sarà più facile che battano in ritirata (i fondi del caffè sono utili anche per una pelle più bella e giovane, ecco come)!

Il trucco per rendere questo deterrente ancor più efficace è spruzzare qualche goccia di succo di limone (qui la dritta su come spremerlo senza sprechi) o un po’ di polvere di cannella sui fondi di caffè e il mix sarà micidiale, ve lo assicuriamo.

Qualora foste invasi dalle formiche in casa, ottimo è anche l’aceto: spruzzate qualche goccia agli angoli delle porte e delle finestre per scoraggiarne l’arrivo mentre per un’azione duratura il consiglio è di lavare ogni tanto i pavimenti con acqua e aceto.

Resta sempre valido il suggerimento di capire da dove provengano questi animaletti e ovviamente di tenere la casa – e soprattutto la cucina – pulita al fine di evitare alle formiche qualsiasi zuccherosa tentazione, ma se il problema dovesse presentarsi, ora sapete come correre ai ripari.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti