0, 2, 3, 2, 0, 1, 0 trend

Formiche, il trucco del miele per sbarazzartene velocemente

Ecco alcuni trucchi tutti naturali per allontanare le formiche da casa.

5 Maggio 2022

La bella stagione è ormai alle porte e le giornate si fanno più lunghe e tiepide, perfette per cominciare a stare all’aria aperta. Tuttavia la primavera e l’estate possono far arrivare nelle nostre case anche alcuni ospiti indesiderati, di quelli che vorremmo con piacere tenere fuori dall’uscio delle abitazioni. Parliamo delle formiche che, con le loro lunghe e ordinate file, si insinuano negli angoli e se per caso incontrano una briciola a terra vi si fiondano per far provviste.

I prodotti commerciali in vendita sono davvero tanti, ma possiamo anche fare riferimento ad alcune soluzioni naturali, più sicure soprattutto se in casa abbiamo bambini piccoli o animali. Intanto, il primo segreto è procedere a una pulizia profonda delle stanze dal momento che le formiche amano in modo particolare gli spazi umidi e, come si diceva, i pavimenti con qualche briciola di troppo.

Quindi, se intercettiamo gli insetti in zone della casa – che sia una stanza o un’area del giardino – da cui dovrebbero stare lontani, possiamo provare con un po’ di miele. Si tratta, infatti, di una potentissima (e golosissima) esca per le formiche che ne vengono attratte in pochissimo tempo per poi rimanervi invischiate. Basta unire qualche cucchiaino di burro di arachidi e di miele e la trappola è servita. In alternativa, va bene anche il pangrattato bianco mescolato con dello zucchero o anche zucchero a velo: attirerà le formiche senza lasciare loro scampo.

Ancora, tra le altre soluzioni praticabili ci sono gli oli essenziali che sono dei repellenti naturali, soprattutto quello di menta piperita e lavanda. Perfette per allontanare i parassiti indesiderati. Per un effetto più immediato, soprattutto per le aree esterne (quindi terrazzi, balconi e vialetti fuori casa), si può aggiungere il borace.

Il borato di sodio è, infatti, un minerale naturale che avvelena le formiche una volta che viene ingerito. In mendo di due giorni, l’intera colonia che infesta il giardino verrà sterminata ma attenzione agli animali domestici e ai bimbi: meglio tenerli alla larga dal borace perché può causare una spiacevole irritazione.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti