La vita di Francesco Totti diventa una serie tv

In arrivo una serie tv sull'ex capitano della Roma Francesco Totti, tratta dalla sua autobiografia

La vita di Francesco Totti, ex capitano e attuale dirigente della Roma, sta per diventare una serie tv concepita e prodotta dalla Wildside.

La casa di produzione romana, stando a quanto riportato dal quotidiano ‘Il Romanista’, ha acquisito da Rizzoli i diritti cinematografici del libro autobiografico “Un Capitano“, scritto dallo stesso ex calciatore assieme al giornalista Paolo Condò. L’autobiografia è in procinto di uscire (il prossimo 20 giugno) nella sua traduzione in spagnolo per Roca Editorial.

Del progetto televisivo, che sarebbe ancora in fase di ideazione, si conoscono ancora pochi dettagli. Per la distribuzione della serie tv sarebbero già alla finestra Sky e Amazon (che sta producendo una serie sul difensore del Real Madrid Sergio Ramos). La data d’uscita del progetto riguardante la vita e la carriera di Francesco Totti, Campione d’Italia con la Roma nella stagione 2000/2001 e Campione del Mondo con l’Italia nel 2006, non è ancora nota. Allo stesso modo, non si conosce il nome dell’attore che interpreterà l’ex capitano della Roma, ritiratosi dal calcio giocato il 28 maggio 2017 al termine della partita Roma-Genoa allo stadio “Olimpico”.

La casa di produzione Wildside, creata nel 2009, ha prodotto alcune tra le serie tv più importanti di questi ultimi anni, dalla trilogia “1992“, “1993” e “1994” (che racconta l’Italia ai tempi di Tangentopoli) a “L’amica geniale” (tratto dai libri di Elena Ferrante) passando per “In Treatment” (con Sergio Castellitto), “Il Miracolo” (debutto televisivo dello scrittore Niccolò Ammaniti) e  “The Young Pope” (debutto televisivo del premio Oscar Paolo Sorrentino, con protagonista Jude Law). In questo momento, la Wildside sta producendo “The New Pope“, serie tv anch’essa diretta da Paolo Sorrentino e con Jude Law e John Malkovich.

Oltre alle serie tv, la casa di produzione Wildside ha prodotto anche diversi film, come ad esempio “Io e te” di Bernardo Bertolucci, “La mafia uccide solo d’estate” e “In guerra per amore” di Pif, “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo, “Incompresa” di Asia Argento, “Boris – Il film” (adattamento per il grande schermo della celebre serie tv) e il recente “Ma cosa ci dice il cervello” di Riccardo Milani e con Paola Cortellesi. La Wildside ha partecipato a importanti festival del settore in Europa, come Cannes, Venezia e Berlino.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti