La sera del 26 Novembre avete guardato il cielo? Cosa è accaduto alla Luna

Questa sera la Luna del Castoro e le Pleiadi illumineranno il cielo! Preparati per uno spettacolo astronomico imperdibile.

26 Novembre 2023
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Sta per arrivare una serata indimenticabile: stasera, 26 novembre 2023, il cielo ci regalerà l’ultima luna piena d’autunno, conosciuta come la “Luna del Castoro“. Ma non è tutto: questa magnifica visione sarà arricchita dalla presenza delle Pleiadi, una costellazione che accompagnerà la luna piena con delle splendide stelle cadenti. Si tratta di un vero spettacolo cosmico che, tempo permettendo, potremo ammirare a occhio nudo. Tuttavia, per godere appieno di questo evento astronomico, è consigliabile allontanarsi da fonti di inquinamento luminoso e cercare un luogo dove il cielo si mostri in tutta la sua bellezza. Andiamo quindi a scoprire quello che ci aspetta.

26 novembre: la Luna del Castoro e le Pleiadi

Secondo quanto riportato dall’Unione Astrofili Italiani (UAI), nella serata del 26 novembre 2023, la Luna piena si troverà nella costellazione del Toro, in prossimità delle Pleiadi, un gruppo di stelle giovani e luminose che si sono formate dalla stessa nube di gas e polvere cosmica. Queste ultime rappresentano un affascinante ammasso stellare situato a 440 anni luce dalla Terra e sono uno spettacolo già di per sé.

L’ammasso stellare delle Pleiadi è infatti considerato una delle visioni più suggestive del cielo notturno. Anche in città, con un cielo privo di nuvole, è generalmente possibile individuare 4 o 5 stelle, ma lontano da fonti di inquinamento luminoso, la loro bellezza potrebbe svelarsi in tutta la sua magnificenza, con addirittura 12 stelle visibili a occhio nudo.

Scopri anche:– Accadrà il 13 dicembre, il cielo luminoso di Santa Lucia: guardalo

Cos’è la Luna del Castoro?

La denominazione “Luna del Castoro” attinge alle tradizioni dei nativi americani, come per gran parte dei nomi delle lune piene e delle superlune.

Si chiama così per un motivo decisamente particolare: è la luna piena che cade nel periodo in cui venivano posizionate le trappole per i castori, prima che le paludi si congelassero, consentendo ai cacciatori di accumulare pellicce calde per l’inverno. Un’interpretazione alternativa suggerisce che il nome potrebbe derivare dal fatto che i castori, in questo periodo, si stanno preparando per il letargo.

La Luna del Castoro è spesso associata spiritualmente al cambiamento personale, alla riflessione interiore e alla possibilità di lasciare andare le vecchie cose per aprirsi al nuovo. In alcune tradizioni dei nativi americani, è nota anche come la “Luna del Gelo” o la “Luna del Lutto“, poiché segna l’inizio di un periodo particolarmente freddo nell’emisfero boreale.

Questa fase lunare rappresenta l’inverno imminente, portando con sé un senso di introspezione e di connessione con la natura che ci circonda.

Perciò, questa notte, mentre osserviamo la Luna del Castoro tra le Pleiadi, potremo anche provare a intraprendere un viaggio interiore alla ricerca di nuove prospettive e speranze, in armonia con la ciclicità della natura e del cielo stellato.

Uno spettacolo da non perdere

Lo spettacolo astronomico delle Pleiadi e della Luna del Castoro è gratuito e accessibile a tutti. Basta trovare un luogo buio, lontano da fonti di inquinamento luminoso, e alzare lo sguardo al cielo per godere di questo regalo della natura. Non servono telescopi di ultima generazione, né si paga il biglietto d’ingresso. Basta sollevare la testa e ammirare la magnificenza dell’universo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti