0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

Meglio la senape o ketchup? Quale salsa ha meno calorie

Fa ingrassare di più il ketchup o la senape? La risposta a questa singolare domanda vi stupirà: ecco quante calorie contengono queste due salse

21 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Accanto a una succulenta fetta di carne appena grigliata (ecco quante volte girarla), sulle patatine fritte ancora calde o nell’hot-dog comprato per strada: cosa preferite come salsa, ketchup o senape? Probabilmente il condimento rosso è molto più amato, per via del suo sapore dolciastro e amabile, mentre la seconda, dalle note più piccanti e decise, potrebbe non accontentare tutti i palati. Ma al di là del gusto personale, sapete quale delle due comunissime salse contiene più calorie?

Questi due golosi condimenti, che probabilmente sono presenti nel frigo di tutti, sono realizzati con ingredienti diversi ed è anche per questo che differiscono nei valori nutrizionali apportati all’organismo. Il ketchup (attenzione a quello di McDonald’s!) viene prodotto con pomodori, zucchero, aceto, sale e un assortimento di spezie che conferiscono un aroma personalizzato. Viste le materie prima impiegate, è evidente che sia un alimento sbilanciato: ricco di zuccheri e povero di grassi e proteine. E ogni 100 grammi di prodotto contengono circa 100 calorie, una quindicina a cucchiaino.

La senape invece viene prodotta essenzialmente con i semi dell’omonima pianta, aceto, acqua e una quantità variabile di spezie e aromi. Questa salsa non solo è meno calorica del ketchup ma è anche più salutare. Intanto, non contiene grassi né zuccheri, ha una quantità minore di sodio e un cucchiaino di senape conferisce appena 6 calorie. Avendo un gusto più deciso, inoltre, generalmente viene usata con molta più parsimonia rispetto al più goloso ketchup (ecco cosa farne della bottiglia vuota).

Se c’è una salsa che davvero bisogna consumare con moderazione, è invece la maionese: un concentrato di grassi invitante ma pericoloso per la linea e la salute che sarebbe meglio utilizzare come prodotto di bellezza.

Insomma, se tenete alla vostra forma fisica e seguite una dieta ipocalorica, sappiate che un tocco di senape sul vostro piatto potete concedervelo. E se via andasse anche una spruzzatina di ketchup, non censurate le vostre voglie: l’importante, come sempre, è non esagerare!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti