Se preferisci stare a casa e non uscire sei più intelligente

Secondo una ricerca scientifica

Preferisci stare a casa e non uscire? Allora sei più intelligente. A svelarlo è una ricerca scientifica che farà la gioia di ogni pantofolaio. Sono tante le persone che, soprattutto superati gli anta, preferiscono trascorrere le proprie giornate libere sul divano di casa.

C’è chi si vede un film, chi prepara qualcosa di buono da mangiare, chi legge o chi si dedica al fai da te. In ogni caso rimanere fra le quattro mura di casa risulta molto più allettante che passare una serata in giro fra locali, bar e ristoranti.

A tutti è capitato di attraversare dei periodi (o un’intera vita!) in cui rimanere nel proprio appartamento è molto più allettante che trascorrere un sabato sera a base di cocktail e discoteche. Spesso quando arriva il fine settimana moltissime persone preferiscono stare a casa e godersi l’atmosfera domestica anziché avventurarsi nella notte.

Altro che aperitivi e serate nei locali alla moda, meglio il pigiama, un buon film e una bella pizza. Se anche voi siete così sappiamo bene che spesso sarete finiti nel mirino dei vostri amici, con l’accusa di essere pigri e di non voler mai mettere il naso fuori dalla porta di casa.

Da oggi però avrete un’arma a vostro favore per difendervi dalle prese in giro. Secondo alcuni scienziati infatti chi nel week end trascorre le proprie serate fra quattro mura sarebbe molto più intelligente degli altri.

Il professor Norman P. Li dell’università di Singapore e il dottor Satoshi Kanazawa della London School of Economics hanno realizzato uno studio che affronta proprio questo tema. Grazie ad un team di scienziati hanno realizzato un sondaggio sulla salute mentale e sul livello di soddisfazione personale dei ragazzi britannici con un’età compresa tra i 18 e i 24 anni.

Il risultato? Come si legge sulla rivista “Inverse” i misantropi in realtà sarebbero dei geni incompresi. Chi rimane a casa e preferisce stare solo infatti è molto più intelligente degli altri.

L’evoluzione ci ha portato a vivere in branco, ma, come hanno spiegato gli autori dello studio “gli individui molto intelligenti tendono ad avere preferenze “innaturali”. La cosa più naturale per l’uomo è ricercare la compagnia di altri uomini, le persone più intelligenti tendono a ricercarla di meno”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti