0, 0, 2, 0, 1, 0, 0 trend

Quanto tempo si può conservare la pasta di zucchero?

Quanto tempo si può conservare la pasta di zucchero senza che questa vada a male? Ecco alcuni utili e preziosi consigli a riguardo

Fonte: flickr

Quanto tempo si può conservare la pasta di zucchero? La pasta di zucchero è un prodotto alimentare noto ai più anche con il nome di fondant, che viene utilizzato nel campo della pasticceria per dar vita a torte e dolcetti di vario genere di inestimabile bellezza e straordinaria bontà.
Realizzata tramite l’utilizzo dello zucchero, questa particolare tipologia di pasta è estremamente modellabile. La pasta di zucchero viene quindi utilizzata da tutti gli amanti dell’arte della Cake Design, ma come tutti i prodotti alimentari presenta delle grosse limitazioni per quanto riguarda l’utilizzo.

In tanti infatti si domandano quanto tempo si possa conservare la pasta di zucchero senza che l’alimento si rovini. Facile da preparare a casa, essa è disponibile anche in commercio. Capita però che questa venga venduta in dosi eccessivamente grandi e che, di conseguenza, una parte della stessa rimanga inutilizzata tra gli avanzi. Gettarla via è un peccato e pertanto si tende a conservarla in attesa di poterla riutilizzare di nuovo. Sia che sia acquistata o preparata in casa, la pasta di zucchero è bene conservarla e riporla all’interno di un sacchetto in plastica trasparente, di quelli appositamente studiati per contenere i prodotti alimentari.

Una volta riposta al suo interno, sigillate il sacchetto avendo cura di far uscire fuori tutta l’aria presente all’interno. Un’altra valida alternativa è quella che prevede di avvolgere l’impasto di zucchero con uno strato di pellicola trasparente da cucina, per poi posizionarla all’interno di un contenitore perfettamente sigillato. Fate ben attenzione a non collocare mai il contenitore in questione all’interno di un frigorifero. Questo è infatti un errore piuttosto comune. Meglio prediligere la temperatura ambiente, posizionando il contenitore in uno scaffale in dispensa.

Così facendo la pasta di zucchero avrà vita lunga, essa infatti potrà conservarsi in maniera ottimale per qualche mese senza che il suo gusto o il suo aroma ne risultino intaccati. Lo stesso discorso vale anche per la pasta di zucchero che in precedenza è già stata modellata, con la quale quindi si sono creati simpatici personaggi o ornamentali decorazioni. Non importa che la pasta sia bianca o colorata, il processo di conservazione è il medesimo. Seguendo e mettendo in pratica questi banali e semplici consigli, sarete in grado di conservare a lungo la pasta di zucchero e tutte le torte che con essa decorerete.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti