Quanto vale una statuetta dell'Oscar?

L'Oscar rappresenta l'aspirazione massima per una schiera nutrita di artisti: vediamo assieme qual è il valore della statuetta e alcuni particolari

Fonte: Facebook

Si è tenuta pochissimo tempo fa la cerimonia degli Oscar 2017, che come al solito ha regalato momenti emozionanti, sorprese ed anche una gaffe che difficilmente andrà dimenticata: a Warren Beatty è stata conferita la busta sbagliata con l’immediata conseguenza che al posto del reale film vincitore Moonlight è stato fatto il nome di un’altra produzione concorrente, “La La Land“.

Il premio più ambito dagli attori e non di fama internazionale e anche dai mestieranti alle prime armi è certamente quello di potere un giorno stringere nelle proprie mani l’agognata statuetta d’oro magari come migliore attore o anche per aver realizzato il miglior trucco o i più affascinanti effetti speciali. Insomma, ce n’è per tutti i gusti: ma vediamo alcuni particolari riguardanti la celebre statuetta che è diventata premio simbolo dell’evento.

Origine e curiosità sull’Oscar

L’Oscar prende il nome da un’occasione simpatica: infatti Margaret Herrick, segretaria dell’Academy, appena vista la statuetta ha subito affermato che assomigliava terribilmente a suo zio Oscar e la denominazione ha sostituito quella originale di Academy Award of Merit.

Le prime statuette furono conferite a partire dal 16 maggio 1929, anche se solo successivamente, nel 1934, fu stabilito che per essere candidati i film dovessero essere usciti entro l’anno solare che precedeva la cerimonia. Anche il celeberrimo premio ha avuto i suoi momenti difficili: infatti, durante la seconda guerra mondiale era costituito da semplice gesso evitando i preziosismi contemporanei.

Quanto vale e chi l’ha vinto più volte

La statuetta degli Oscar è placcata con oro 24 carati e vale circa 295 dollari, è inoltre alta più o meno 35 centimetri. Insomma, ci si aspetterebbe un valore molto più elevato, anche se probabilmente il costo aumenterebbe a dismisura se fosse messa sul mercato e potessero partecipare all’asta anche i fan più accaniti. La prima persona afro-americana a vincere il premio fu Hattie McDaniel, Mami in “Via col vento“; essa fu tra l’altro costretta a sedersi in una zona separata durante la cerimonia.

Le categorie si sono moltiplicate e modificate nel corso del tempo fino all’inclusione del “miglior film straniero”, “miglior film d’animazione” e molte altre. Tra i film che hanno ottenuto più Oscar c’è una lista corposa di nomi a quota 11: Ben-Hur, West Side Story, Titanic, Il Signore degli Anelli: Il ritorno del Re. A guidare la classifica degli attori più premiati è Katharine Hepburn, che non ha mai ritirato le statuette in questione.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti