'Talent Reverse', gli influencer nei panni dei loro genitori

Per 24 ore gli influencer di 'House of Talent' scambieranno le loro vite con quelle di genitori, fratelli/sorelle e amici. Dal 13 novembre su Super!.

12 Novembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Opinion Leader

Quanti pregiudizi ci sono sugli influencer? E quanti di questi corrispondono a verità? Se siete curiosi di scoprire come i talenti del web se la caverebbero in una vita quotidiana fatta di routine e impegni, non potete perdervi assolutamente Talent Reverse.

Talent Reverse è il nuovo format di Super! – il canale 47 del dtt e 625 di Sky – co-prodotto da Mondo TV e House of Talent, una delle agenzie più importanti di creator e influencer nel panorama nazionale. Il format debutterà dal 13 novembre, ogni venerdì alle 18:40 solo su Super!. L’idea alla base del format è semplice: per 24 ore gli influencer di House of Talent dovranno calarsi nei panni dei genitori, dei fratelli e dei loro amici.

Antony Nano, Federico Mancosu, Giorgio Solfrizzi, Giuseppe Spitaleri, Manuel Ciccio, Matteo Andreini, Michelle Cavallaro, Noa Planas, Pietro Dell’Aquila, Roberto Magro, Swami Caputo, Valentina Bivona sono i Talent a cui Super! e House of Talent hanno deciso di invertire la propria vita con quella della loro famiglia.

Da una parte, ci sono i genitori, che possono venire accusati di non ricordarsi come erano da piccoli, o di come si sentivamo travolti dai sentimenti, dalle passioni, gli scatti d’ira o di pianto, i problemi a scuola, la sensazione di non essere compresi dagli adulti. Dall’altra parte i figli, che pensano che il genitore non comprenda mai il loro punto di vista: è pesante, rompe, “si accolla” e non li capisce a prescindere e non conoscono i social! Questo nel 2020 può essere davvero un problema!

E poi c’è anche il rapporto con i fratelli non sempre facile, specialmente se sono dell’altro sesso o più grandi o più piccoli e che magari non hanno idea di come si scatti una foto o un video da postare. E non dimentichiamoci gli amici, con cui possiamo avere un rapporto fraterno con alti e bassi, o con cui condividiamo passioni o segreti. Riusciranno, quindi, genitori, fratelli/sorelle e amici a vestire i panni dell’influencer per 24 ore, rispettando il piano editoriale dell’account e soprattutto a non perdere follower?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti