Chi ha fondato il Festival di Sanremo

Dal 1951 il Festival della Canzone Italiana di Sanremo continua ad appassionare grandi e piccini, ma chi è stato a fondarlo? Scopriamolo insieme

Fonte: flickr

Il Festival di Sanremo, uno degli eventi televisivi più attesi dal pubblico italiano, sta per giungere alla sessantasettesima edizione con la conduzione a cura di Carlo Conti e di Maria De Filippi. Un Festival che continua ad appassionare, intessuto di aneddoti, curiosità, di eventi importanti che lo hanno reso celebre e di grandi nomi che hanno calcato il palco del Teatro Ariston. Una competizione che ha come unico filo conduttore la musica, testimonianza storica della longeva manifestazione canora, ma anche dei gusti, dei generi, dei costumi e della cultura italiana.

Tante le storie che si sono susseguite, i debutti degli artisti diventati delle vere e proprie icone, di gossip, di sontuosi abiti, di contestazioni e di casi mediatici. La comparsa del rock and roll nel 1961 con le esibizioni di Giorgio Gaber, Little Tony e Adriano Celentano, il tragico evento del 1967 con la morte di Luigi Tenco, il sabotaggio nel 1959 ai danni di Betty Curtis, la censura nel 1971 al brano 4 marzo 1943 di Lucio Dalla, la contestata distruzione della chitarra sul palco ad opera di Brian Molko dei Placebo nel 2001, gli spartiti strappati dall’orchestra nel 2010 per l’esclusione di Malika Ayane.

Una storia che nasce nel 1951 nella splendida Sanremo, città dei fiori da un’idea di Angelo Nicola Amato e Angelo Nizza, rispettivamente direttore delle manifestazioni del Casinò di Sanremo e giornalista radiofonico. Il direttore Amato in quell’anno andò a Milano per proporre il prodotto alle case discografiche, mentre il giornalista Nizza si recò in quel di Torino per accordarsi con l’EIAR, l’ente per le trasmissioni radiofoniche. L’idea venne appoggiata, venne redatto un regolamento e con la partecipazione di tre cantanti e di venti canzoni, si diede il via al Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Le prime edizioni vennero trasmesse in diretta radiofonica fino al 1955, anno in cui il Festival di Sanremo andò in onda in televisione. Nel 1958, la competizione canora, venne finalmente trasmessa in Eurovisione per permettere la fruizione agli italiani residenti all’estero. Nei vari anni sono cambiate molte cose, sono stati istituiti differenti premi e anche le categorie hanno subito della modifiche. Siamo certi che il Festival di Sanremo subirà altri cambiamenti, verrà contestato, odiato, amato, ma continuerà ad essere uno degli eventi più seguiti.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti