0, 2, 0, 0, 0, 0, 0 trend

Uova strapazzate, usi il latte per cucinarle? L'errore da evitare

Per ottenere delle uova strapazzate più cremose aggiungete il latte? State sbagliando: ecco perché non dovreste e quale ingrediente preferire

20 Agosto 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Le uova strapazzate sono un piatto semplice e veloce da preparare, ma a differenza di quanto molti credono, non richiede l’aggiunta di altri ingredienti come il latte (in futuro berremmo latte di scarafaggio?). Certo, è questione anche di gusti, ma questo passaggio durante la preparazione sarebbe da evitare.

A differenza delle uova sode (ecco come preparare l’uovo sodo perfetto) in cui tuorlo e albume rimangono perfettamente divisi, le uova strapazzate si caratterizzano per l’unione delle due fondamentali componenti.

Quando la parte bianca (ad alto contenuto proteico) e la parte rossa (ricca di lipidi) vengono mescolate insieme sul fuoco (ricordate di non cuocerle mai a fiamma alta), tendono a formare una crema che diventa sempre più corposa. Sia tuorlo che albume (ecco come conservare l’albume non utilizzato), inoltre, contengono molta acqua, che durante la cottura tende a evaporare. I grassi presenti nel rosso delle uova (se notate un puntino non preoccupatevi: è innocuo), invece, garantiscono la cremosità, a patto che il prodotto non stia troppo sul fuoco.

L’aggiunta del latte (non buttate via quello scaduto, potreste riutilizzarlo così) potrebbe sembrare una buona idea per rendere meno granuloso il risultato finale, anche se inserendo liquido in più, si prolunga la cottura delle uova strapazzate. Non apportando una grande quantità di lipidi, quindi, non ne aumenta la cremosità.

Se le uova strapazzate vi piacciono ben cotte ma non volete mangiare una poltiglia secca e asciutta, al posto del latte potete provare ad aggiungere un po’ di burro ben freddo (quello a base di larve di mosche è solo per i più coraggiosi…), direttamente dal freezer è ancora meglio (anche voi conservate le pantofole nel freezer?). Questo trucchetto vi aiuterà a ottenere delle uova cremose, morbide e saporite: una delizia per la vista e per il palato! Non resta che provare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti