3 secondi al giorno: la formula segreta per una salute muscolare ottimale

Un gruppo di scienziati dell'Edith Cowan University ha condotto uno studio rivoluzionario su giovani volontari sani

10 Agosto 2023
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

La ricerca scientifica continua a scoprire nuovi modi per migliorare la nostra salute e il benessere. Uno studio recente condotto presso l’Edith Cowan University in Australia ha rivelato che un esercizio di soli tre secondi al giorno può apportare notevoli benefici alla salute e alla forza muscolare.

Lo studio sulla contrazione del bicipite

I ricercatori hanno coinvolto un gruppo di giovani volontari sani, ai quali è stato chiesto di eseguire una singola contrazione del bicipite della durata di tre secondi, due o tre giorni alla settimana, per un periodo di quattro settimane. I risultati hanno dimostrato che coloro che si sono dedicati all’esercizio per tre volte a settimana hanno sperimentato un significativo aumento della forza muscolare.

Le braccia di coloro che si sono esercitati due volte a settimana non hanno manifestato alcun cambiamento rilevante. Tuttavia, il gruppo che ha eseguito l’esercizio tre volte a settimana ha registrato un aumento medio della forza nel sollevare un peso del 2,5% e un aumento del 3,9% nella forza nell’abbassare un peso.

Il professor Kazunori Nosaka, il leader dello studio, ha sottolineato l’importanza di questo tipo di esercizio breve e frequente. Ha affermato: “Il nostro lavoro ha dimostrato che un esercizio regolare e più breve è più vantaggioso di una o due grandi sessioni di allenamento in una settimana. Ora, abbiamo un’idea più chiara di dove si trovi il punto critico in cui inizi a vedere benefici significativi da un esercizio così minimo.”

Un aspetto interessante emerso dallo studio è che gli adattamenti muscolari avvengono durante il riposo, quindi è fondamentale consentire ai muscoli di recuperare adeguatamente dopo l’esercizio. Nonostante la durata estremamente breve dell’esercizio (solo tre secondi), i muscoli sembrano trarre beneficio da stimolazioni più frequenti, specialmente considerando il volume di esercizio relativamente piccolo.

Il professor Nosaka ha anche considerato le esigenze di coloro che potrebbero avere limiti di tempo per l’attività fisica. Ha suggerito che anche solo cinque minuti al giorno di esercizio possono fare la differenza e contribuire al benessere generale. Tuttavia, ha sottolineato che ulteriori studi sono necessari per confermare questo dato.

L’importanza di mantenere la costanza nell’esercizio è un altro elemento chiave emerso dallo studio. Anche una quantità minima di esercizio, se praticata regolarmente, può avere un impatto significativo sulla salute del nostro corpo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti