Bucce di banana per fertilizzare le rose: non è uno scherzo

La banana è un frutto dalle molteplici proprietà e la sua buccia non è da meno: ecco come agisce da fertilizzante per il terreno

4 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Spesso sottovalutiamo il potere nutritivo di frutti comunissimi come le banane e ancor di più lo facciamo con la loro buccia. Le banane, lo sappiamo, contengono molto potassio e fibre, dunque sono sostanziose e fanno bene al nostro organismo, tuttavia anche le bucce non sono da meno e gettarle nella spazzatura è quanto di più sbagliato possiamo fare.

Ottime come lenitivo per la pelle (ecco gli usi alternativi e tutti efficaci che possiamo farne invece di buttarle), le bucce delle banane contribuiscono anche a fertilizzare il terreno in modo del tutto green.

Come siete messi con il giardinaggio? Se il vostro pollice verde non è dei migliori, vi farà piacere sapere che è possibile dare un aspetto più rigoglioso al giardino con alcuni semplicissimi trucchetti che vi permetteranno di mostrare ai vostri vicini un roseto invidiabile.

Sì, perché le bucce di banana sono un portento con le rose e fungono da fertilizzante quasi istantaneo del terreno in cui avete piantato i fiori: la pelle di questo frutto esotico contiene oltre ad un’elevata concentrazione di potassio anche minerali importanti come fosforo e calcio e poiché matura molto velocemente, la sua disponibilità è pressoché immediata.

Attenzione, però, esistono dei metodi precisi per sfruttare al meglio le proprietà concimanti delle bucce di banana (usate ancora i fondi di caffè per fertilizzare il terreno? Occhio a questo comunissimo errore).

Il primo è quello di far essiccare le bucce all’aria e poi tritarle, lasciarle riposare per un paio di giorni a temperatura ambiente in un sacchetto di carta e poi mescolarle al terriccio: in questo modo tutti i nutrienti verranno presto assorbiti dalle radici delle piante o dei fiori.

Il secondo modo consiste invece nel far bollire le bucce di 5-6 banane per circa 15 minuti in un litro d’acqua, lasciare raffreddare il composto e poi versare nell’annaffiatoio 1 parte di acqua alla banana per 5 parti di acqua normale e procedere con l’irrigazione.

Qualora siate desiderosi di sperimentare qualcosa di nuovo per le vostre rose, fateci sapere come vi siete trovati con questi metodi!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti