Un'equazione matematica dimostra perché la pizza è sempre poca

La pizza è sempre poca, un'equazione spiega come fare per mangiarne di più risparmiando anche qualche soldino

Fonte: flickr

La pizza è sempre poca e a dirlo sono tutti coloro che amano questo piatto tipico della tradizione culinaria italiana. Per queste ragioni l’ASAP Science, il canale Youtube ideato da due canadesi, ricorre alla matematica per trovare una soluzione a questo problema: il segreto per mangiare quanta più pizza possibile senza desiderarne dell’altra è scegliere la dimensione più grande. A spiegarlo è un video disponibile in rete nel quale viene dimostrato, con calcolatrice alla mano, che maggiore è il raggio della pizza, maggiore sarà la quantità.

Partendo proprio da una delle nozioni di geometria appresa sui banchi di scuola, ovvero che l’area del cerchio è uguale al quadrato del raggio per pi-greco, si può facilmente trovare la soluzione: se prendiamo una pizza con un diametro di circa 20 centimetri, essa avrà un’area di circa 314 centimetri quadrati. Una pizza con un diametro doppio, pari all’incirca a 40 centimetri, avrà un’area di 1256 centimetri quadri, quattro volte l’area precedente: questo perchè nella formula viene preso in considerazione il quadrato del raggio e quindi l’area cresce in modo esponenziale.

Scegliere una pizza più grande non vuol dire soltanto mangiare una quantità maggiore del piatto, ma anche risparmiare a livello economico: sempre secondo l’ASAP Science, infatti, il prezzo di una pizza più grande è decisamente inferiore a quello di sei pizze di diametro inferiore. Una grande notizia per chi afferma che la pizza sia sempre poca e non sa fare a meno di queste delizia del palato che dall’Italia si è diffusa nel resto del mondo, conquistando tutti e divenendo uno dei piatti più amati dalla popolazione mondiale.

Ecco allora che il canale Youtube di Asap Science lancia una nuova sfida e pone un’altra domanda ai suoi utenti: perchè la pizza è così buona? Dopo l’equazione della pizza, adesso si cerca di trovare anche una espressione matematica che spieghi il motivo per cui la pizza è così tanto amata: sarà merito del condimento o dell’impasto o della cottura. Sta di fatto che la migliore pizza al mondo è quella preparata a Napoli, la città italiana nella quale probabilmente è nata, in onore della regina Margherita: in molti affermano che ci sia qualcosa di speciale nell’acqua usata per l’impasto o anche nei pomodori e nella mozzarella usati nelle pizzerie di Napoli.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti