Come pulire la griglia del barbecue? Usa questa verdura

Organizzare una grigliata è molto divertente, ma non tutti amano pulire la griglia del barbecue dopo aver mangiato: ecco un metodo facile e veloce.

26 Agosto 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Riunirsi a cena tra amici e parenti e mangiare all’aperto è una bella occasione per stare insieme nella calde serate estive. E che c’è di meglio di una bella grigliata per riunirsi tutti insieme? L’occasione, di solito, mette d’accordo tutti, anche se la parte meno divertente arriva quando, dopo aver cucinato carne (attenti a non commettere questo errore col pollo grigliato), pesce e verdure (avete mai provato a grigliare l’anguria?), c’è da pulire la griglia del barbeque.

L’operazione può essere molto faticosa ed per questo che in molti si tirano indietro, aspettando il volontario di turno. Solitamente per questa attività si utilizzano spazzole con setole in fil di ferro o delle lanette d’acciaio. Poi, serve pazienza e olio di gomito. Sappiate che però esiste un metodo, tutto naturale, che consente di eliminare i residui di cibo dalla griglia con il minimo sforzo. Come suggerito da “Family Handyman”, basta procurarsi una cipolla e un forchettone.

Questa pianta bulbosa avrebbe infatti delle potenti proprietà antibatteriche che, unite al calore, riescono a facilitare quello che in apparenza sarebbe un duro e sporco lavoro. Come procedere? Basta tagliare la cipolla a metà (ecco cosa farne della buccia) e infilzare il forchettone dal lato non tagliato.

Prima di iniziare la pulizia vera e propria, sarebbe opportuno riscaldare la griglia. Una volta ben calda, si spegne si strofina la parte della cipolla tagliata (l’altra metà della cipolla non utilizzata va buttata?) sulle zone da ripulire. Per rendere ancora più efficiente l’impresa, si può spruzzare aceto (è davvero utile contro le scottature solari?) o succo di limone: la loro acidità aiuta a sciogliere i residui di cibo rimasti attaccati alla griglia.

Dopo questa operazione, la griglia del barbecue è pronta per essere riutilizzate. Se prevedete di continuare ad arrostire subito dopo averla pulita con la cipolla, sarebbe opportuno passarci sopra dell’olio vegetale. È semplicissimo: con un paio di pinze tenete ferma la griglia, sulla quale strofinerete un pezzo di carta assorbente imbevuto d’olio. Questo trucco contribuirà a evitare che il cibo si attacchi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti