Ecco cosa fare se ti rubano il profilo Facebook

Cosa fare in caso di profilo Facebook rubato? La Polizia di Stato lancia l’allarme e svela come comportarsi in questi casi

24 Agosto 2023
Alessia Malorgio

Alessia Malorgio

Content Specialist

Ha conseguito un Master in Marketing Management e Google Digital Training su Marketing digitale. Si occupa della creazione di contenuti in ottica SEO e dello sviluppo di strategie marketing attraverso canali digitali.

Fonte: Twitter

Non è una eventualità così remota. Essere connessi ed avere account sui vari social, tra cui Facebook può comportare dei rischi. Gli hacker, infatti, sono sempre in agguato e per loro cercare di entrare nei nostri profili, violare la privatezza del nostro account, è un’opportunità di guadagno. Può succedere, dunque, che tentando di accedere al nostro profilo si notino dei post non creato da noi o nei casi ancor più gravi che la violazione abbia compromesso anche il nostro ingresso. In quel caso il tuo profilo social potrebbe essere stato rubato, anzi è quasi certo che sia stato hackerato. Ma come difendersi da questa truffa ed evitare che qualcuno ci rubi l’identità?

Cosa succede se ti rubano il profilo Facebook?

Sicuramente ci saranno problemi da affrontare in casa di furto del profilo di Facebook, soprattutto se il social viene usato in ambito aziendale magari per pubblicizzare la propria attività: i criminali digitali, infatti, avrebbero facile accesso ad una grande quantità di dati ed informazioni riservate.

In molti casi è possibile accorgersi che qualcuno ha hackerato il nostro account, quando collegandoci a Facebook ed inserendo le credenziali, non possiamo più accedere alla nostra pagina. In questo caso è fondamentale recuperare subito l’accesso, cambiando password di accesso. Certamente, tra le cose da fare, c’è la verifica dell’esistenza dell’account, da fare in modalità offline, cioè non connessa a Facebook, per capire se il nostro account esista ancora. Meglio, farlo controllare a qualcuno dei nostri contatti, se vede ancora sul suo profilo la nostra pagina e se risulta attivo in chat. Se la risposta è positiva, significa che il profilo ci è stato rubato e che l’hacker  modificato le credenziali di accesso.

Infatti, se il nostro account è stato violato, potremmo notare attività sospette come modifiche dei dati anagrafici, richieste d’amicizia non inviate da noi, post di cui non ricordiamo nulla o messaggi non scritti da noi, ma comunque inviati.

Come segnalare un furto d’identità su Facebook?

Su Facebook c’è un apposito link, dal titolo, Come segnalare un account o una Pagina Facebook che finge di essere me o qualcun altro, che indica in modo dettagliato cosa fare per segnalare un furto di identità.

I profili e le Pagine che usano l’identità di altre persone violano i nostri Standard della community e non sono consentiti su Facebook.

Se vedi un profilo o una Pagina che finge di essere te, qualcuno che conosci o un personaggio pubblico (ad esempio una celebrità o un personaggio politico), ti invitiamo a comunicarcelo. Puoi segnalare profili che potrebbero usare l’identità di altri anche se non hai un account Facebook.
Segnalazione di un profilo o di una Pagina
  • Vai al profilo o alla Pagina in questione che sta usando l’identità di altri.
    • Se non riesci a trovarlo, prova a cercare il nome usato sul profilo o sulla Pagina oppure chiedi ai tuoi amici se possono inviarti un link allo stesso.
  • Clicca su sotto all’immagine di copertina.
  • Se stai segnalando una Pagina, seleziona Cerca assistenza o segnala la Pagina. Se stai segnalando un profilo, seleziona Cerca assistenza o segnala il profilo.
  • Segui le istruzioni sullo schermo per inviare una segnalazione relativa ad account che usano l’identità di qualcun altro.
Puoi anche segnalare profili o Pagine che assumono l’identità di altri su Messenger. Scopri come visitando il Centro assistenza.

In ogni caso anche la Polizia di Stato consiglia di denunciare il furto del proprio profilo Facebook per individuare il ladro, fermarlo ed evitare che continui ad operare indisturbato.

Scopri anche:– Elimina subito questo famoso gioco per PC: rischio attacco hacker

Come recuperare un account Facebook rubato o hackerato?

Per prima cosa, è necessario segnalare quanto accaduto proprio sull’apposita pagina di Facebook, per attivare la procedura di recupero dell’account, in modo da riavere il controllo sui propri dati. Per farlo basta accedere alla pagina www.facebook.com/hacked e seguire le indicazioni riportate.

Cliccando sul link, un messaggio permette l’avvio della procedura di recupero dell’account, cliccando su “Il mio account è stato compromesso”. Nel campo, “Password attuale o precedente”, è necessario scrivere l’ultima password d’accesso, perché potrebbe essere già stata cambiata dall’hacker per mandare in panico l’utente e rendergli più difficile il ritorno al controllo. 

Qui bisogna scrivere anche il motivo per cui si ritiene di essere stati vittima di hacker, dopodiché è necessario cliccare il pulsante “Continua” e successivamente l’opzione “Primi passi”. In questo modo il social analizzerà l’attività recente relativa all’account compromesso, dopodiché avrà inizio la procedura di recupero vera e propria, che è caratterizzata da 3 step.

  1. Prevede la modifica della password, inserendone una nuova mai utilizzata in precedenza.
  2. Individuazione da parte di Facebook di alcune applicazioni “sospette”, che potrebbero essere state introdotte da altri utenti e che, in tal caso, devono essere eliminate.
  3. E’ resa nota l’attività recente effettuata con l’account Facebook hackerato. Nel caso in cui vengano individuate attività sospette, è bene procedere a rimuoverle. Al termine della procedura compare la scrittaOperazione completata“.

 

Può anche succedere, però, un’alterazione dell’account che per certi aspetti è anche più grave, cioè la clonazione del profilo: un doppione del nostro account, così chi lo usa può spacciarsi per noi, avendo stessa foto, ma soprattutto gli stessi dati personali, per entrare in contatto con i tuoi amici ed estorcere loro dati personali.

Se è questo il vostro caso, cercate il profilo clonato e cliccando sull’immagine di copertina, selezionate “Segnala” e poi seguite le istruzioni per portare all’attenzione del social il profilo incriminato.

Per mettere in sicurezza il proprio account ed evitare futuri spiacevoli episodi, è bene imparare alcuni accorgimenti che possono mettere in maggiore difficoltà gli hacker, e dare a voi maggiore sicurezza. Di seguito alcuni piccoli accorgimenti:

  • Scegliere una password sicura, meglio che sia composta da almeno 15-20 caratteri e che contenga lettere, simboli e numeri. Sconsigliabile password troppo scontate o l’inserimento di dati personali, come cognomi e date di nascita. Importante ricordarsi di cambiare la password spesso e non utilizzare quella impiegata per accedere ad altri account, come l’email.
  • Fondamentale attivare l’autenticazione a due fattori, che consente di inserire un’ulteriore chiave, che può essere generata con l’app di Facebook, installata sul proprio device o che è possibile ricevere tramite sms.
  • Attivare le notifiche per gli accessi non riconosciuti, in modo da capire subito se qualcuno ha tentato di collegarsi al proprio account Facebook, ed in questo caso prendere provvedimenti prima che si verifichino situazioni spiacevoli.

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti