Uova, meglio mangiare l'albume o il tuorlo?

C'è chi difende l'uovo nella sua interezza, chi invece preferisce consumare solo l'albume: chi ha ragione?

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Probabilmente nei bei tempi andati quando era ancora possibile andare al ristorante avete letto nel menu l’opzione frittata di albume, oppure al supermercato vi siete imbattuti in un cartone di albumi (Come separare il tuorlo dall’albume con una bottiglia) Ciò vuol dire che esistono persone che preferiscono mangiare la parte bianca dell’uovo. Ma cosa è meglio? Limitarsi all’albume o mangiare l’uovo per intero?

Gli albumi sono costituiti per il 90% da acqua e per il 10% da proteine. Questo riduce il numero di calorie in modo significativo, con un tuorlo grande che arriva a 16 calorie, contro le 71 per un uovo intero. Tuttavia, una diminuzione delle calorie significa anche una perdita di elementi importanti che rendono le uova intere una scelta molto nutriente.

I fan degli albumi si concentrano principalmente sul fatto che due terzi delle proteine rimangono intatte (4 g contro 6 g), insieme a 0 g di grassi e senza colesterolo, ma c’è di più (Albumi avanzati? Usali per la tua bellezza)

Tutti i micronutrienti contenuti nelle uova si trovano nel tuorlo, e includono le vitamine del gruppo B, vitamina A, acido folico, riboflavina, ferro, selenio e fosforo. Inoltre, i tuorli contengono quantità significative di luteina, importante per la salute degli occhi e del cervello, e colina, un nutriente essenziale che aiuta la funzione cerebrale. Le uova sono anche una fonte di proteine e un’ottima opzione per gli ovo-vegetariani.

È vero, il tuorlo contiene tutto il colesterolo, ma non è così male come si potrebbe pensare. In passato si credeva che il colesterolo alto negli alimenti si traducesse in colesterolo alto nel sangue, ma i ricercatori confermano che non è vero. Ci sono studi su persone che mangiano fino a sei uova al giorno senza alcun effetto sul colesterolo nel sangue.

Ciò non toglie che ad ogni modo sia preferibile un’assunzione moderata. Attenzione in particolare ai cibi che vengono serviti con le uova: i classici alimenti per la colazione come pancetta, salsicce, patatine fritte, contengono effettivamente grassi saturi e non sono alleati della salute.

In definitiva, se state cercando un’opzione proteica pura, priva di grassi e colesterolo, scegliete gli albumi. Se volete beneficiare di tutti gli impressionanti vantaggi nutrizionali racchiusi in un uovo, allora consumatelo intero.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti